Wie kann man Geld sparen? Mit diesem Trick in der Küche zum gleich ausprobieren und den die wenigsten noch kennen, wird es zum Kinderspiel.

Non c’è mai il tempo per fermarsi e rendersi davvero conto che alcuni gesti che si compiono in cucina, in realtà, possono far perdere tantissimi soldi. Alcuni esperti del pulito e dei fai da te  hanno deciso di mettere a disposizione la propria idea, un metodo innovativo e a costo zero da usare tutti i giorni. Facciamo chiarezza?

Tubature del lavandino della cucina otturate: quali sono le cause?

Prima di scoprire il metodo degli esperti del fai da te, quante volte capita di avere le tubature del lavandino completamente otturate? Oltre al cattivo odore che emerge, c’è il rischio che il tubo si blocchi completamente e che l’acqua non riesca a passare.

L’intervento di un idraulico ha un costo elevato che si alza se la problematica è più grave del previsto. Nella maggior parte dei casi, la causa è la distrazione con tutti i residui di cibo che non vengono buttati dentro la spazzatura dell’umido ma direttamente dentro il lavandino mentre si lavano i piatti.

Cibo nel lavandino

Se non ci si avvale di strumenti che possano raccogliere questi avanzi, ci si ritroverà con un lavandino intasato e il conto dell’idraulico da pagare. Ecco perché il metodo dell’esperto dei fai da te potrebbe essere ciò che fa risparmiare a fine mese.

Metodo per risparmiare in cucina: basta solo bottiglia

Sul web spopolano i metodi per risparmiare con strumenti fatti in casa a costo zero. In questo caso servirà solo una bottiglia di plastica, un taglierino e un arnese per fare dei piccoli fori.

La bottiglia con il suo tappo dovrà essere inserita all’interno del buco del lavandino, a testa in giù. Con l’aiuto di un pennarello segnare sino a dove arriva e tagliare tutta la parte in eccesso. Subito dopo prendere l’arnese per fare dei buchi e bruciarlo con l’aiuto di una candela oppure della fiamma del gas accesa.

Buchi nella bottiglia

Si andranno a creare tanti piccoli buchi, che serviranno per far uscire l’acqua. Cinque o sei buchi sul tappo e poi altri intorno alla plastica distribuiti in maniera uniforme.

Lo strumento è pronto per essere usato ed è stato creato a costo zero. Deve essere posizionato a testa in giù all’interno del lavandino, ogni volta che si lavano i piatti.

Metodo cucina

Il suo compito principale è quello di trattenere i residui e avanzi di cibo che sono presenti sui piatti, lasciando defluire acqua e detersivo dai buchi. È una invenzione innovativa, simpatica e sicuramente a costo zero da riutilizzare ogni volta che si desidera.